PROGETTI‎ > ‎

Misura 122-2013 Valle Parata

Impianto artificiale di conifere a prevalenza di pino d’aleppo e cipresso comune. L’elevata densità impedisce l’affermazione delle latifoglie autoctone (prevalentemente leccio) che si sono insediate nel piano dominato. Diradamento “dal basso” che asporti tutte le piante secche, moribonde  o comunque compromesse, intervenendo prioritariamente sul piano dominato e all’occorrenza sul piano intermedio in modo da concentrare l’accrescimento sui soggetti più promettenti. Si prescrive, inoltre, la spalcatura dei soggetti a dote fino ad ¼  dell’altezza. Con tali interventi si miglioreranno le condizioni fitosanitarie di tali popolamenti, riducendo drasticamente la loro propensione agli incendi e nel contempo verrà migliorata anche la funzione ricreativa ed estetica  di queste formazioni rendendole più fruibili.

Come indicato nel bando si applica per 20 ettari la voce del prezziario Regionale per gli interveti di forestazione adottato dalla Regione Abruzzo  “A 27 b) Diradamento di pineta  adulta mediante il taglio dei soggetti deperienti malformati, biforcati, sottomessi o soprannumerari da eseguire con l'impiego di mezzi meccanici depezzatura dei tronchi allestimento del materiale utile ritraibile allontanamento ed eliminazione della diramatura o quant'altro non utilizzabile nell'intervento fino a b) al 50 % delle piante presenti”, la voce A29 sempre per 20 ettari , “sovraprezzo per l'esbosco di materiale legnoso ritraibile dalle operazioni di taglio di cui al precedente n. 27 effettuato a dorso di mulo od impiegando mezzi meccanici o scivoli a canalette appositamente costruiti o ogni genere compreso”,  e per 15 ettari la voce “spalcature pinete da eseguirsi  mediante il taglio da terra delle corone fino all'altezza massima di 1/4 del soggetto realizzato con l'impiego di idonei mezzi d'opera compreso allontanamento ed eliminazione di tutto il materiale non altrimenti utilizzabile”

La quantificazione fisica è stata fatta attraverso l’analisi particellare dal portale SIAN e successivamente verificato attraverso un sopralluogo.


Il progetto è stato positivamente istruito con nota della Regione Abruzzo n° RA 000313 del 2 gennaio 2014.

Il progetto è stato finanziato con Determina Regionale n° DH 31/219 del 11.03.2014.

Nella pagina secondaria "gestione valle parata" i documenti relativi alla gestione del progetto.
Pagine secondarie (1): gestione valle parata
Ċ
Presidenza ForestAbruzzo,
28 lug 2014, 02:49
Ċ
Part 96.pdf
(2304k)
Presidenza ForestAbruzzo,
28 lug 2014, 02:50
Ċ
Presidenza ForestAbruzzo,
28 lug 2014, 02:49
Ċ
Presidenza ForestAbruzzo,
28 lug 2014, 02:48
Ċ
Presidenza ForestAbruzzo,
28 lug 2014, 02:48
Comments